• VISITA IL NOSTRO SITO ASCOLTANDO LA MUSICA DEI VAMPIRI

  • IL PRIMO TEASER DELLA SERIE TV ” IL DIARIO DELLA BESTIA”

  • I VAMPIRI, QUELLI VERI, INVADONO CINEMA E TV

    BENVENUTO SUL SITO UFFICIALE DELLE SAGHE DEDICATE AI REAL VAMPIRES: IL “DIARIO DELLA BESTIA”, “HORUS VAMPIRE SAGA” E “VALLERON SAGA”  PRODOTTI IN ITALIA

    Benvenuti nel sito web ufficiale dedicato alla serie tv e ai film cinematografici dedicati ai Real Vampires, gli unici in tutto il mondo che raccontano dei Real Vampires, i vampiri realmente esistenti, lontano dalle finzioni cinematografiche e dai miti e leggende.

    La Serie TV “IL DIARIO DELLA BESTIA” (The Diary Of The Beast),e i film cinematografici “HORUS VAMPIRE SAGA” e “VALLERON SAGA” nascono da un progetto e da una idea di Davide Santandrea che ha ideato le storie e le sceneggiature delle tre saghe. La serie tv e le due saghe cinematografiche sono attualmente in fase di produzione.

    La serie tv, parla della storia e delle avventure di una coppia di Real Life Vampires,  Jacob e Steve in America (New York e New Orleans) e in Italia (Meldola -FC).

    I 3 film di Horus Vampire Saga invece raccontano la storia incredibile del real vampire italiano Horus Sat nella città di Meldola (FC)e la nascita della comunità vampiro in Italia quale la Lega Italiana Real Vampires.

    Infine i 4 film di Valleron Saga sono dedicati ad  una dolcissima e poetica storia d’amore, con un tocco di triller, di una coppia  “Giulietta e Romeo” di Real Vampires , la cui loro storia d’amore è osteggiata dai Casati delle loro famiglie vampiro d’origine.

    Serie televisiva e Film Cinematografici  sul genere Fantastico, Triller, Drammatico, Sentimentale.

MELDOLA E I VAMPIRI SONO PRONTI A GIRARE!

I Fans di Twilight, True Blood , Vampire Diaries e The Originals sono stati ascoltati. Ecco iniziare a prodursi la prima e assoluta saga dei Vampire made in Italy. I protagonisti di questo progetto, che è in fase di produzione, sono però i “Real Vampires”, i veri vampiri, non quelli mitologici ma veri vampiri in carne d’ossa. Come il vampiro Horus Sat già conosciuto sui schermi tv per aver partecipato ai programmi di Mistero e di Lucignolo, che nella saga sui real vampires diventa il personaggio principale. Tutto nasce quando Davide Santandrea, autore del racconto e delle sceneggiature, scrisse due anni fa tre libri sui Real Vampires italiani e americani, che però non pubblicò mai. L’Associazione Lega Italiana Real Vampires, realmente esistente e con 6 circoli dislocati in 6 città italiane (Roma, Milano, Varese, Torino, Napoli e Meldola-Forlì), che si occupa dei diritti civili dei real vampires, chiese all’autore perchè non utilizzare i libri per realizzare una serie su Yutube. E’ da qui che nasce tutto il progetto. Santandrea si rivolse al regista Max Ferro della Blue Screen film di Torino che propone a Santandrea di realizzare subito una serie tv ma non per yutube ma per la televisione. Nasce così il progetto del “Diario della Bestia”, una serie tv in tre stagioni con 35 episodi, 12 per stagione, che racconta la storia del real Vampire Horus Sat in America a New York quando fa conoscenza di un clan di Real Vampires, il Darkblood (Realmente esistente) Tra Horus e lo “sceriff” del Darkblood, Steve Barnes nasce una storia d’amore gay. Horus entra a far parte del clan dove tra l’altro convivono, in una sorta di comune, più di 15 real vampires. Con il ritorno di Horus in Italia assistiamo alla fondazione della comunità vampiro italiana, la LEGA ITALIANA REAL VAMPIRES e i suoi circoli sparsi per l’Italia. Ritornando in Italia Horus si trasferisce nella piccola città di Meldola, un paese di 10mila anime e lì vi si stabilizza creando rapporti di amicizia con i cittadini che lo accolgono un po curiosi. Questo è quanto racconta il DIARIO DELLA BESTIA senza dimenticare che la serie tv tratta anche diversi problemi sociali quali la discriminazione verso il diverso, il problema del bullismo nelle scuole, e anche temi più scottanti come ad esempio gli esperimenti di mutazione genetica sul DNA umano che stanno compiendo in Cina. Realizzata la sceneggiatura per il Diario della Bestia rimaneva comunque molto materiale inutilizzato dai libri scritti da Santandrea. Si decide quindi di produrre 7 film, 3 della saga di Horus Vampire che racconta più da vicino la storia di questo vampiro italiano e 4 film di Valleron Saga che è una bellissima storia d’amore tra un ragazzo e una ragazza vampiro ostacolata dalle loro famiglie – casati di real Vampires in guerra da tanti anni. Se il Diario della Bestia e Horus Vampires Saga sono prodotti riservati più ad un pubblico adulto ( anche se non vietati ai minori)traendo leggera ispirazione dalla serie di True Blood, Valleron Saga è più destinato al pubblico di Teenager. Valleron saga infatti trae in parte ispirazione da Twilight soprattutto nel realizzare l’antica famiglia del casato dei Breturi, gli antichi vampiri di Brisighella (In provincia di Ravenna) e i Metuli (Gli antichi vampiri di Meldola in provincia di Forlì) La saga nei suoi tre capitoli ha subito entusiasmato e ha potuto contare subito sui grandi numeri: 1200 attori sono stati coloro che si sono presentati al primo casting di Torino da cui sono stati approvati più di 80 attori, Altri 50 attori saranno approvati al casting del 2 e 3 ottobre a Rimini. 600 sono le comparse, due sono le produzioni: Blues Screen film e Long Black Veil Produzioni, due sono i registi: Max Ferro (Di Torino, già regista di “LA PROMESSA DEL SICARIO” e “ IO SONO UN VAMPIRO”) e Giuseppe Lo Conti (Di Messina), il direttore della fotografia è il famoso Demetrio Caracciolo già presidente dell’Associazione Nazionale dei Videografi italiani. E anche gli attori non sono i meno importanti. Infatti ad interpretare la parte di Horus sono stati scelti due attori, Gianmarco Orciani che interpreta Horus del passato quando ancora si faceva chiamare Jacob, e l’altro è proprio il vero ed unico HORUS SAT in carne ed ossa, che interpreta se stesso nel presente. Tra i nomi più importanti del cast della saga sui REAL VAMPIRES troviamo Costantino Comito (Che interpreta Austin Valleron, conosciuto e che sta girando ora il film sugli etruschi LUCUMON), Saverio Malara(Che interpreta Flavio Petrani padre di Donata, che ha vinto il Premio Internazionale Artistico e Cinematografico Vincenzo Crocitti  ), Elisa Lombardi (Che interpreta la moglie real vampire Dacia di Timarius Breturi), Davide Artiko (Che interpreta Steve Barnes sceriff del Darkblood), Daniele Ferrari ( direttamente dalla serie tv Don Matteo, che interpreta il real vampire Ryan),Diego Violante (Che interpreta il real vampire James), la bravissima Chiara Berardo (Interpreta la real vampire Audrey/Claire) i giovanissimi Ryan Svart e Giulia de Santis che interpretano i protagonisti Frederick Valleron e Donata Petrani della saga di Valleron e ancora Simone Fox Bisanzio che interpreta il Real Werewolfe Caesar del clan (Licantropi) dei Lakotah. Questi sono solo alcuni dei personaggi del Diario della Bestia, di Horus Vampires Saga e di Valleron Saga.

Il progetto

Il progetto ambizioso nasce con l’intenzione di fare la prima serie tv in assoluto sui real vampires (Vampiri realmente esistenti) puntando contemporaneamente alla televisione e al cinema. Infatti l’intenzione sarebbe quella di far uscire la serie tv il Diario della Bestia e contemporaneamente uscire al cinema con Horus Vampire Saga e Valleron Saga.

E MELDOLA DIVENTA LA CITTA’ DEI VAMPIRI

Meldola (Forlì) è un piccolo paese di 10mila persone. Oggi è sulle cronache dei giornali come “LA CITTA DEI VAMPIRI” grazie ad un vasto progetto turistico che vede la città coinvolta come un grande set cinematografico della serie tv e dei film sui real Vampires. Perchè la scelta di Meldola? Perchè a Meldola abita realmente il famoso real vampire Horus Sat conosciuto per aver partecipato ad interviste televisive su Mistero, Lucignolo e altri programmi tv. E poi perchè a Meldola esiste la sede nazionale dell’Associazione Lega Italiana Real Vampires (LIRV). I Real Vampires sono ben integrati con la città e i suoi abitanti, vanno perfettamente d’accordo con tutti. Ed è soprattutto dai real vampires che è nata la proposta di girare la saga cinematografica proprio in questa città, per risollevarla dal disagio economico in cui si trova da anni. Tantissimi commercianti hanno capito quello che sta per succedere nella città, soprattutto il fatto che se la saga dei real vampires avrà successo sperato, decine di migliaia di fans giungeranno da ogni dove nella città per vedere i set dei film e per conoscere il vero vampiro Horus. La casa dove abita il vampiro è stata trasformata in “VAMPIRE HOUSE” una sorta di museo sui Vampiri con tanto di cripta gotica del vampiro Horus. Da parte dei negozianti nascono nuovi prodotti legati ai real vampires di Meldola come la “VAMPIZZA” (La pizza del vampiro) il PANPIRO (Il pane del vampiro) menù esclusivi dedicati ai vampiri, nei bar si può gustare i famosi cocktail del vampiro … E soprattutto come si può non fare un salto al “VALLERON RANCH”? Valleron Ranch (In realtà Ranch le “Vigne”) si trova a Castelnuovo, una frazione distante 6 km da Meldola. Luogo incantevole a 300 metri di altezza dove poco distante svetta il rudere dell’antico castello. Qui il turista trova tutto quanto reale come se fosse davvero all’interno della saga di Valleron. Il Ranch, il maneggio dei cavalli, le feste country proprio come nel film. E la famiglia vampiro Valleron è pronta ad accogliervi e farvi vivere una parte del film. A pochi passi da ranch troviamo il bosco dei Lakotah pronti a trasformarsi in licantropi per i turisti. Già gruppi di turisti dalla Francia(Parigi) e dalla Germania (Berlino) sono giunti a Meldola incuriositi da quel che sta succedendo. Una città dove vivono davvero i real vampires, e dove in occasione della produzione dei Film tutto viene dedicato ai vampiri, sembra quasi incredibile ma questa è la risposta della città, dove persino il sindaco da ufficialmente il benvenuto ai Vampiri.

INCREDIBILI EFFETTI SPECIALI

Se la prima stagione del “Diario della Bestia” gli effetti speciali si riassumono solo nel MAKE UP di Jacob nella parte del vampiro mutato geneticamente in un mostro bestia (interpretato dallo stesso Horus Sat) e da un attore che interpreta, alla fine della 1à stagione, l’umano mutato in Bestia (umano bestia), a partire del 1 film di HORUS VAMPIRE SAGA avremo una vera carrellata di effetti speciali e make up d’effetto.

La rappresentazione del DIO EGIZIANO HORUS, prima attraverso un ologramma, poi dal vivo, con il corpo umano e la testa di FALCO, la mutazione di Jacob nel DIO HORUS, La serva ASKALI’ della DEA BASTET, rappresentata dal corpo di donna con la testa e la faccia da Gatto, Il DIO AMUN KA ATON Sacerdote e Dio Egiziano, la riproduzione del Tempio Egiziano di Horus e gli antichi ambienti, così come i costumi del popolo Egiziano, La riproduzione degli antichi ambienti dei Vampiri del Clan dei Metuli portano “LA GENESI DI HORUS” ad essere un film mozzafiato con la più alta spettacolarità di effetti scenici e costumi mai visti prima d’ora. Ma anche nella seconda e nella terza stagione del Diario della Bestia e negli altri film di HORUS VAMPIRE SAGA non saranno privi di effetti speciali molto curati e una ricostruzione fedelmente storica. Ma è soprattutto con VALLERON SAGA che avremo il massimo della cura e della riproduzione degli effetti speciali a partire dalla riproduzione dei Real Werewolves, non come “lupi” (come si può vedere in Twilight, Teen Wolf, UNDERWORLD, True Bllod, Vampire Diaries e altre saghe)ma come “persone lupi” ( simili alle persone affette da TRICOSI, riproduzione smisurata del pelo in ogni parte del corpo, patologia realmente esistente) e da una psicologia alterata dall’influsso della Luna Piena. E ancora la riproduzione accurata sin dai minimi particolari del casato dei Breturi, nato durante l’epoca dei Romani, i loro costumi tradizionali, e la riproduzione dei loro ambienti lussuosi e antichi allo stesso momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *